La tecnologia Directional Drilling, è una tecnica di trivellazione che, mediante il radio-controllo dell’andamento plano-altimetrico della perforazione, permette di realizzare infrastrutture sotterranee senza necessità di scavi a cielo aperto.

Questo sistema permette di installare linee o condotte al di sotto di grandi strade, corsi d’acqua, canali marittimi, autostrade e ferrovie ecc. con il minimo impatto sulla superficie.

Pertanto risulta essere una vantaggiosa alternativa ai metodi tradizionali per la posa in opera di infrastrutture sotterranee in aree urbane o in luoghi che presentano ostacoli che non possono essere rimossi.

Tra i maggiori vantaggi ci sono l’alta produttività, una notevole riduzione del lavoro, minimo disturbo per i cittadini, massima sicurezza nell’effettuare l’intervento, risparmi su smaltimento materiale di risulta, nessun dissesto del manto stradale e nessun ripristino.